Scarpe sposa: come sceglierle?

Postato da Yes Pellecchia

Categories wedding

Tags ,

Comments Nessun commento

Ciao!
Se sei qui, è perché probabilmente ti stai avvicinando al giorno del fatidico sì, o -ammettilo- ci stai pensando!
Oggi parliamo di scarpe sposa e, più in generale, scarpe da cerimonia e se non sai ancora quali scegliere per il tuo matrimonio, allora sei nel posto giusto.

 

Perché se stai per fare il grande passo, è importante che tu lo faccia nella scarpa perfetta!

 

Eccoti un piccolo vademecum per orientarti nel magico mondo delle calzature per sposa e scegliere il paio che fa al caso tuo: è una scelta importante, seconda solo a quella del marito (forse!)
Allora, cominciamo:

Consiglio #1 – Ad ognuna la sua scarpa!

 
Pizzo, vernice, raso, gioielli, che cosa ti piace? Che tu sia amante della sobrietà o di qualcosa di più eccentrico, la parola d’ordine è eleganza.
Per i modelli considera perfetto un sandalo gioiello o una open toe, pumps e decolletè intramontabili.
Scarpe basse come sandali e ballerine flat se ti piacciono o la tua fisicità te lo permette, ad oggi puoi rinunciare all’altezza e trovare comunque molte scarpette eleganti e dal tocco bonton.
Sconsigliati gli stivali a meno che non si tratti di una cerimonia a tema country e le sneakers, almeno per un giorno, lasciale nella scarpiera!

Consiglio #2 – I modelli e le stagioni 

 

Ti sposi in estate? In inverno? Le tue scarpe da sposa, come il resto dell’ outfit, dovranno essere adatte alla stagione.
Puoi indossare un sandalo gioiello basso o alto se il clima lo consente, puoi optare per la zeppa se la cerimonia è di giorno, un plateau che ti aiuta a stare comoda o un audace tacco a spillo. Una open toe può essere un buon compromesso se il meteo è ancora capriccioso.
Anche in pieno inverno, evita gli stivali al tuo matrimonio e più in generale alle cerimonie: sempre meglio una pump o una decolletè in vernice o in pelle, evita il camoscio che rischia di sembrare troppo casual.
Se fa davvero freddo, probabilmente il matrimonio sarà comunque in una location chiusa, in ogni caso ti è concesso un tronchetto minimal o un ankle boots, magari con materiali e inserti preziosi.

 

Consiglio #3 – Cinquanta sfumature di spose! 

 

Conosci già il colore del tuo vestito? Se sei per il classico bianco (che significa anche i toni dell’avorio, panna, latte…) puoi puntare sui classici sandali bianchi o scarpe eleganti chiare. Sempre romantiche le scarpe color cipria, rosa antico e color avorio. Ovviamente puoi scegliere qualcosa di meno basic e approfittare dell’accessorio scarpa per indossare qualcosa di blu , un rosso coraggioso, o coniugare il colore della scarpa al tema cromatico del tuo matrimonio, se ne hai uno. Categoricamente bocciato il nero! Sì all’oro, il bronzo e l’argento, must have degli ultimi anni.

Consiglio #4 – Parola d’ordine comodità

 
Questo è il consiglio più importante di tutti: alte, basse, bianche, colorate, l’importante è che tu ti senta a tuo agio.
Le scarpe da sposa comode esistono, basta trovare quella giusta in base alle proprie abitudini. Non esagerare con l’altezza a meno che tu non sia abituata, in quel caso via libera a tacchi 12 e spilli vertiginosi. Un buon compromesso può essere un tacco doppio o non troppo alto (5, 7 centimetri dovrebbe andare bene) magari con plateau, ma se proprio non puoi farne a meno i tuoi invitati ti perdoneranno anche ballerine o sandali gioiello bassi: meglio una sposa comoda e felice che una sposa costretta in un paio di scarpe sbagliate.

• Lascia un commento •

Attendere....